Daniele Cestari è un giovane artista ferrarese laureato in architettura che vanta numerose esposizioni in gallerie sia italiane che estere: presso la “Shine Artist Gallery” e la “Albemarle Gallery” di Londra, le “Smelik & Stokking Galleries” di Amsterdam, la “Barbara e Frigerio Contemporary Art” di  Milano, la “Sloane Merryl Gallery” di Boston, la “Vernice Arte” di Bari, la “Galleria Stefano Forni” di Bologna. Alcune opere hanno preso parte a mostre organizzate presso il Museo Magi ‘900 di Bologna.

La particolare formazione ha da subito influenzato la scelta dei temi della sua pittura risolta in chiave urbanistica, assecondando anche la sua predisposizione per lo studio della fotografia.

Intriganti costellazioni di palazzi prendono forza nelle desolate e solitarie periferie decorando, così, le morfologie urbane in cui la figura umana scompare pur restando presente in maniera immanente.

Una pittura che Cestari  trasforma in segno grafico e che pare liquefarsi dentro un assordante e immobile silenzio.