Visualizzazione di 5 risultati

220,00

Guardare un’opera di Claudio Cargiolli ha carattere esperienziale: significa aprire la finestra della mente e dare libero spazio a una realtà irreale, giocosa, a un mondo di favole racchiuso in uno spazio senza confini nel quale luminosità e bidimensionalità convivono.

Sulla scia del surrealismo, la fantasia dell’artista mischia sezioni di case, alberi decorati che fuoriescono da armadi segreti, animali fantastici, levrieri, sfere sospese, uccelli di carta, colombi e tappezzerie pregiate.

La natura si fonde con un brioso e divertente simbolismo onirico che dialoga intimamente con i sentimenti dell’artista.

TRATTATIVA PRIVATA

Guardare un’opera di Claudio Cargiolli ha carattere esperienziale: significa aprire la finestra della mente e dare libero spazio a una realtà irreale, giocosa, a un mondo di favole racchiuso in uno spazio senza confini nel quale luminosità e bidimensionalità convivono.

Sulla scia del surrealismo, la fantasia dell’artista mischia sezioni di case, alberi decorati che fuoriescono da armadi segreti, animali fantastici, levrieri, sfere sospese, uccelli di carta, colombi e tappezzerie pregiate.

La natura si fonde con un brioso e divertente simbolismo onirico che dialoga intimamente con i sentimenti dell’artista.

L’opera “L’ombra riportata”, in particolare, è realizzata direttamente dalla mano dell’autore ed è un pezzo unico.

Costituisce elemento di autenticità la tecnica dell’opera, in cui lo strato pittorico sembra caratterizzato da piccole incisioni, frutto invece di finissime pennellate.

L’ulteriore garanzia di qualità e autenticità viene data dalla firma dell’artista posta in basso a sinistra del dipinto, dal titolo, posto in alto a sinistra e dall’autentica sul retro del quadro, composta dalle misure, il codice d’inventario, il titolo e la firma dell’autore.

220,00

Questa serigrafia (o meglio lito-serigrafia) dell’originale di Claudio Cargiolli, è caratterizzata da leggerezza, puntualità esecutiva e un colore che, con naturalezza, riesce a passare dai mezzi toni assorbiti ai timbri acuti, adducendo, in chi la guarda, un senso di sospensione emotiva.

Tutti gli oggetti (e soggetti) diventano incarnazione della fantasia, un frutto di inventiva, di estro, di spunti, di trovate in cui l’osservatore è portato a proiettare la propria visione, attribuendo al privato rappresentato la propria sfera personale e intimistica.

Rimane escluso dal mondo di Cargiolli il senso del comune, il plausibile, le catene logiche, le regole consolidate, le leggi fisiche e di natura.

 

TRATTATIVA PRIVATA

Guardare un’opera di Claudio Cargiolli ha carattere esperienziale: significa aprire la finestra della mente e dare libero spazio a una realtà irreale, giocosa, a un mondo di favole racchiuso in uno spazio senza confini nel quale luminosità e bidimensionalità convivono.

Sulla scia del surrealismo, la fantasia dell’artista mischia sezioni di case, alberi decorati che fuoriescono da armadi segreti, animali fantastici, levrieri, sfere sospese, uccelli di carta, colombi e tappezzerie pregiate.

La natura si fonde con un brioso e divertente simbolismo onirico che dialoga intimamente con i sentimenti dell’artista.

L’opera “Le ali di Icaro”, in particolare, è realizzata direttamente dalla mano dell’autore ed è un pezzo unico.

Sono presenti dettagli in rilievo nel decoro, e cornice in stucco del soggetto.

Costituisce elemento di autenticità la tecnica dell’opera, in cui lo strato pittorico sembra caratterizzato da piccole incisioni, frutto invece di finissime pennellate.

L’ulteriore garanzia di qualità e autenticità viene data dalla firma dell’artista posta in basso a destra del dipinto, dal titolo, posto in alto a sinistra e dall’autentica sul retro del quadro, composta dalle misure, il codice d’inventario, il titolo e la firma dell’autore.

147,00

Guardare un’opera di Claudio Cargiolli ha carattere esperienziale: significa aprire la finestra della mente e dare libero spazio a una realtà irreale, giocosa, a un mondo di favole racchiuso in uno spazio senza confini nel quale luminosità e bidimensionalità convivono.

Sulla scia del surrealismo, la fantasia dell’artista mischia sezioni di case, alberi decorati che fuoriescono da armadi segreti, animali fantastici, levrieri, sfere sospese, uccelli di carta, colombi e tappezzerie pregiate.

La natura si fonde con un brioso e divertente simbolismo onirico che dialoga intimamente con i sentimenti dell’artista.